Docente referente Prof.ssa Alessandra Franceschi


CAMMINARE PER LA VITA

MOTIVAZIONE DELL'IDEA PROGETTUALE

Questo progetto nasce dall’esigenza di organizzare un evento che favorisca l'interazione tra le persone e la riscoperta dell'ambiente che ci circonda. Non virtualmente, ma attraverso il buon fare e le sue infinite sfaccettature: la parola, gli sguardi, le espressioni, gli odori, i colori, i suoni, il movimento semplice, i sentimenti, la condivisione, la soddisfazione.

Partendo dalla formazione dei ragazzi, si vuole dare valore educativo a un evento che non deve rimanere fine a sé stesso, ma che deve portare le persone nel loro quotidiano a una maggiore sensibilità e attenzione al nostro territorio, ai meno fortunati e al benessere personale.

 

NUMERO MASSIMO DI STUDENTI ACCOLTI

30 ragazze/ragazzi, con adesione entro e non oltre il 10 maggio 2018.

 

MODALITA' E TEMPI

L’attività si svolgerà soprattutto nella giornata di SABATO 8 SETTEMBRE p.v. con il seguente orario:

mattino: dalle 9.00 alle 12.00

pomeriggio: dalle 14.00 alle 19.00 (circa)

Incontro Informativo/formativo di quattro ore (2 ore a fine maggio e 2 ore il 7 settembre) da svolgere in data, luogo e orario da concordare.

Successivo incontro di un’ora per la relazione finale sull’evento.

Monte ore totali richieste: 13

 

COMPETENZE

Individuare e utilizzare gli strumenti di comunicazione e di team working più appropriati.

Lavorare in gruppo, rispettando i tempi e le modalità di esecuzione dei compiti assegnati auto valutando il proprio comportamento e il lavoro svolto.

Utilizzare i principali strumenti digitali.

Accogliere e assistere gli utenti.

Realizzare le attività proposte dal Team di Camminare per la Vita.

Redigere una relazione e documentare le attività individuali e di gruppo relative alle attività, ove richiesto.

 

 

ABILITA' IN ESSERE E IN ITINERE

Essere in grado di rispettare gli orari e i compiti assegnati

Stabilire dei rapporti corretti con i compagni, i volontari, il team leader e con il responsabile del progetto.

Instaurare un atteggiamento di collaborazione ed essere in grado di operare in team working.

Essere disponibile all’ascolto ed attivarsi per risolvere delle problematiche.

Essere in grado di adeguare lo stile comunicativo e il proprio atteggiamento ai diversi interlocutori.

Essere in grado di auto valutare il proprio comportamento.

Elaborare delle strategie per accogliere e assistere gli utenti e condividerle con i compagni e il leader.

Produrre nella forma scritta e/o orale, brevi relazioni, sintesi e commenti coerenti su situazioni relative all’esperienza vissuta (feed-back)

 

CONOSCENZE IN ESSERE E IN ITINERE

Conoscenza delle modalità e delle strategie relative al lavoro assegnato.

Conoscenza delle tecniche di comunicazione all’interno di un gruppo e della gestione dei rapporti interpersonali.

Conoscenza delle proprie capacità, potenzialità e limiti personali.

Conoscenza degli aspetti comunicativi, linguistici, dell’interazione e produzione orale o scritta, in relazione al contesto e agli interlocutori.

Conoscenza delle tecniche di comunicazione e relazione con gli utenti.

Conoscenza dei punti strategici e culturali della città, per poter dare adeguate risposte agli interlocutori.

 

ATTIVITA' PREVISTE

Ogni studente sarà inserito in un gruppo di lavoro che avrà un compito preciso da portare a termine.

Elenchiamo ora le varie mansioni assegnabili (elenco che può essere modificato sulla base delle esigenze della giornata):

Sopralluogo dell’intero itinerario della camminata, da svolgere con i membri del Team.

Collaborazione per la gestione dell’area partenza/arrivo

Collaborazione per la gestione del Punto di Ristoro

Collaborazione per l’accoglienza dei testimonial presenti alla manifestazione

Posizionamento nei punti strategici del percorso, come da indicazioni che riceveranno dal leader di gruppo

Segnalazione di situazioni critiche o via radio o via cellulare (gruppo WhatsApp, sms, telefonata)

Ogni ragazza/o dovrà indossare la maglietta identificativa fornita dallo staff e potrà tenerla al termine del lavoro, come ringraziamento e ricordo.

Durante tutta la giornata di sabato 8 settembre 2018 i ragazzi avranno frutta e bevande offerte dal Team (no pranzo).

 

I RESPONSABILI DEL PROGETTO SI IMPEGNANO A:

Organizzare e gestire lo stage compreso l’incontro formativo con la presenza dei responsabili del progetto, di un rappresentante della Fondazione Città della Speranza e dei team leader.

Favorire l’inserimento degli studenti nel team.

Assistere l’allievo nel percorso formativo e rispondere ad ogni necessità dell’alunno stesso.

Fornire al tutor scolastico ogni elemento per verificare e valutare le attività dello studente e l’efficacia dei processi formativi.

Collaborare con il tutor scolastico per il raggiungimento degli obiettivi previsti per ogni alunno.

Compilare la griglia di valutazione e le eventuali osservazioni finali.

 

 Docente referente Prof.ssa Alessandra Franceschi

 

ISCRIZIONI ENTRO IL 10 MAGGIO 2018 - CLICCA QUI PER ISCRIVERTI


STAGE ESTIVI ALL'ESTERO

L’associazione internazionale di studenti universitari AIESEC -propone progetti di volontariato estivi dalle 6 alle 8 settimane nei paesi partner di AIESEC-Venezia. Questi stage sono rivolte a studenti che siano maggiorenni al momento dello svolgimento dell’attività.

https://www.aiesec.it/

L’associazione YAP – Youth Action for Peace - propone workcamps all’estero nel periodo estivo di quindici giorni in vari paesi europei. Queste attività sono  rivolte sia a studenti minorenni che maggiorenni.

http://yap.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

USCITI IL 12 MARZO I CAMPI DI LAVORO YAP, ANCHE PER MINORENNI

 

VEDI QUI


Insegnante Referente Prof.ssa Rosangela Lupato


CAMPUS DI LAVORO - MONTE TOMBA

DESTINATARI: PREFERIBILMENTE STUDENTI DEL QUARTO ANNO (ANCHE STUDENTI DEL TERZO ANNO PURCHE' PREPARATI ADEGUATAMENTE)

 

PERIODO: GIUGNO - SETTEMBRE 2018

 

DURATA: SETTIMANALE, DA MERCOLEDI' A MERCOLEDI'

 

ATTIVITA': GESTIONE DI UN CENTRO DI INFORMAZIONE TURISTICA

 

ORE ASL PREVISTE: 78 + 5 SICUREZZA ACCESSORIA

 

Le finalità del campus si inseriscono nella dimensione dell’apprendimento esperienziale legato alla metodologia outdoor che da anni Scuole outdoor in Rete svi-luppa con gli istituti scolastici aderenti. Nello specifico si intendono promuovere quelle competenze di base, riferibili alla costruzione del sé come persona e del sé in rapporto con la realtà fisica e sociale propria di un lavoratore che gestisce un servizio rivolto alla collettività.

 

In collaborazione con il Comune di Cavaso del Tomba, l’ ANA, gruppo di Cavaso del Tomba, si propone la gestione di un Centro informativo presso il rifugio del monte Tomba, quale interessante e importante accesso orientale al Massiccio del Grappa, nel l’ anno della ricorrenza del Centenario della Grande Guerra.

La proposta vuole quindi proporre un modello di impegno concreto verso l’ambiente storico e naturalistico del Grappa che possa essere un chiaro riferimento per i giovani affinché possano svolgere delle attività di pubblica utilità “ben fatti” , in un luogo simbolo della memoria storica italiana.

 

Per informazioni, gli insegnanti referenti sono il prof. Pier Paolo Traversari e il prof. Angelo Visentin

 

ISCRIZIONI ENTRO IL 28 FEBBRAIO 2018 - CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

SELEZIONE CONCLUSA!

 

Download
SCARICA IL PROGRAMMA ESTATE 2018
asl m.te tomba 2018 estivo (2).pdf
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB

PREMIO STORIE DI ALTERNANZA

Il Premio Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado.

L’iniziativa vuole accrescere la qualità e l'efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole e le imprese ed  gli Enti coinvoltirendere significativa l’esperienza attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso di alternanza scuola-lavoro.

Il Premio è suddiviso in due categorie distinte per tipologia di Istituto scolastico partecipante, ossia: Licei e Istituti tecnici e professionali. Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che:
-    fanno parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;
-    hanno svolto e concluso, a partire dall’entrata in vigore della legge 13 luglio 2015 n. 107, un percorso di alternanza scuola-lavoro (presso Imprese, Enti, Professionisti, Impresa simulata, etc.);
-    hanno realizzato un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).

Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle Camere di commercio aderenti, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale. Inoltre, sono due le sessioni in cui è possibile presentare domanda di iscrizione:
-    Sessione II semestre 2017: dal 1° settembre al 27 ottobre 2017;
-    Sessione I semestre 2018: dal 1° febbraio al 20 aprile 2018.

La premiazione nazionale dei vincitori avverrà nel corso di un evento organizzato a Verona per la sessione II semestre 2017 (in concomitanza con la manifestazione “Job & Orienta”) e a Roma per la sessione I semestre 2018. Sono previste anche premiazioni locali gestite direttamente dalle Camere di commercio aderenti all’iniziativa.


VAI ALLA PAGINA WEB

 

 

 

 "UNIVERSITA' ALL'ESTERO"

intende informare gli studenti sulle opportunita' di studio e il funzionamento dell'universita' all'estero nei paesi anglosassoni, costi, modulistica e documentazione, opportunità di master…

 

 

"STAGE ALL'ESTERO"

intende informare gli studenti delle opportunità di stage all'estero per l'alternanza scuola-lavoro con alloggio in famiglia e inserimento in diversi settori aziendali a scelta dello studente

 

 



Insegnante referente Prof.ssa Diana Loschi


PROGETTO MUN 2017/2018

CIVIDALE DEL FRIULI - NEW YORK

L'educazione attraverso la simulazione


Download
MUN PROJECT
PRESENT MUN Cividale.compressed.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB

PROGETTO CIVIDALE DEL FRIULI

10 studenti del TRIENNIO di tutti gli indirizzi hanno concluso l'esperienza a Cividale del Friuli con il progetto CFMUNESCO 2017.

Gli stati da noi rappresentati sono stati la Korea del Nord e il Togo


PROGETTO NEW YORK MUN

 

Potranno partecipare gli studenti del TRIENNIO di tutti gli indirizzi

L’incontro si terrà presso il palazzo delle Nazioni Unite di New York dal 2 - 5 marzo 2018

 

 

LE ATTIVITA' SONO RICONOSCIUTE A FINI ASL

 

ATTENZIONE - SELEZIONE CONCLUSA